Suggerimenti per far durare di più il toner della stampante

Il toner, per molte persone, rappresenta un costo abbastanza elevato, ma fortunatamente si può far durare di più. Scopriamo insieme che cosa bisogna fare!

Alcuni suggerimenti per allungare la vita al toner

Se non volete stare di continuo ad acquistare toner per le stampanti Panasonic del vostro ufficio, è assolutamente necessario prendere in considerazione alcuni suggerimenti che vi consentiranno di far durare di più il toner della macchina per l’ufficio. Iniziamo parlando del grassetto: non tutti sanno che questo font utilizzato in maniera eccessiva nei propri documenti, può incrementare l’uso dell’inchiostro e, di conseguenza, far terminare prima il vostro toner. Proprio per questo, suggeriamo di evitare l’utilizzo del “Bold” nello scritto e di prediligere i caratteri di scrittura più piccoli; un’altra alternativa, potrebbe essere quella di effettuare il download del carattere che consente di risparmiare ancor di più durante le vostre stampe di documenti. Dunque, se volete allungare la vita del vostro toner, vi suggeriamo di scegliere un carattere come Century Gothic che, addirittura, consente di consumare il 30% in meno d’inchiostro rispetto ad un classico Arial. Tra i font che, invece, non sono suggeriti per risparmiare e consumano una quantità maggiore d’inchiostro, vi sono Sans Serif, Trebuchet, Tahoma e Frankling Gothic Medium; quindi, tutti questi font sono da evitare per un buon risparmio! Un altro suggerimento per ridurre lo spreco d’inchiostro è sicuramente quello di non stampare proprio tutto quello che ci passa sotto le mani: ad esempio, se avete bisogno di stampare qualcosa che avete visto su un sito internet, vi suggeriamo di prendere solo quello che realmente vi serve. Quindi, non cliccate immediatamente il bottone per stampare con le immagini, bensì selezionate il testo e mettetelo su un foglio nuovo per ottenere solo la parte trascritta che vi tornerà utile. 

Configurare correttamente la stampante per risparmiare sui consumi

Un altro suggerimento prezioso da prendere subito in considerazione tra le mura del vostro ufficio riguarda la configurazione della nostra stampante: alcune opzioni, difatti, favoriscono un risparmio importante sul toner e sulla carta. In tal caso, sarà necessario accedere alle “Preferenze di stampa” e poi modificare le opzioni che permettono di stampare in bianco e nero. Ricordatevi, difatti, che le stampe a colori hanno un costo maggiore rispetto a quelle in bianco e nero. Inoltre, potrete impostare la vostra stampante in maniera tale da ottenere i vostri contratti o preventivi su entrambe le facce del foglio. Potrete anche approfittarne per impostare una riduzione della risoluzione grafica: in tal senso, una risoluzione più elevata la suggeriamo solamente nel caso in cui dovesse stampare delle fotografie o delle infografiche da appendere al muro e non dei contratti, fatture o preventivi su foglie di carta normali. Non dimenticate che quando sta per esaurirsi il vostro toner, il computer vi manderà un avviso sul monitor circa il livello di inchiostro rimasto nel toner: fate attenzione, però, a non cambiarlo immediatamente, poiché sicuramente sarà disponibile ancora dell’inchiostro al suo interno e, quindi, potrete ancora fare delle ulteriori stampe.

Ultimi suggerimenti preziosi per un toner più duraturo

Tra gli ultimi consigli che ci sentiamo di darvi oggi che potrebbero sembrare scontati, ma che in realtà hanno comunque una grande importanza, vi è l’anteprima di stampa: nonostante siano in tanti a non utilizzare questa funzione così scontata, in realtà questa ci permette di verificare la stampa prima ancora di metterla su carta. In questo caso, si potranno evitare inutili errori e soprattutto il consumo d’inchiostro e di carta per fotocopie. Questi sono solo alcuni dei più importanti stratagemmi da adottare per far durare di più a lungo il proprio toner: ora non vi resta che tenerli a mente tutti ed attuare questi consigli in ufficio o in casa così da evitare spese inutili e l’acquisto continuo di toner.