Le smart Grid in Italia

L’energia Smart Grid (in italiano rete intelligente) è una rete elettrica intelligente che permette , grazie a dei sensori, di monitorare e raccogliere informazioni sulla energia in tempo reale. Inoltre distribuisce l’energia in modo intelligente, perché, a differenza della rete tradizionale che distribuisce la corrente elettrica con un flusso continuo anche quando non c’è richiesta, la smart Grid con i suoi sensori intelligenti, spartisce l’energia solo quando è richiesta, evitando sprechi. Ma l’Italia come è messa a energia intelligente?

L’energia smart grid in Italia

Contrariamente a quanto si possa pensare, l’Italia è molto avanti rispetto a moltissimi paesi europei e non sulla energia Grid. Già dal 2006, il nostro paese è dotato di energia intelligente su scala nazionale, diventando così il primo al mondo. La prima rete smart Grid mai realizzata in Italia è stata in Emilia Romagna, in provincia di Forlì perché la regione ha già molti impianti alimentati da energia rinnovanile.

Questa “sperimentazione” è stata un successo, infatti il governo italiano con un decreto nel 2016, ha stanziato 320 milioni di euro per finanziare la costruzione massiccia di energia smart Grid partendo dal Nord fino al Sud.

Inoltre nel Sud Italia, più precisamente la Sicilia, c’è un altro progetto in atto, chiamato POLOSTAR, che mira alla “indipendenza” energetica rispetto all’Italia, diminuendo di circa il 50% il consumo di combustibili fossili inquinanti, sostituendoli con l’energia Smart. Se si vuole rimanere aggiornati sull’andamento dell’energie smart Grid in Italia e in Europa, vi consigliamo di consultare il sito lumi4innovation.it che tratta di argomenti “green”. Inoltre dal 1 Luglio 2019, è entrato in vigore il mercato libero dell’energia, creando competitività, facendo in modo di abbassare i prezzi. In più il consumatore pò scegliere la compagnia che vuole in totale libertà, consultando i prezzi più convenienti.

Energi Smart Grid in Europa

In questo momento c’è un ambizioso progetto in atto, creato dall’azienda francese EDF, porta il nome di GRID4EU, vantando di partner in tutta Europa. In questo progetto, anche l’Italia fa la sua parte, grazie alla compagnai ENEL, che collabora con Germania, Spagna, Repubblica Ceca, Francia e Svezia per portare una energia smart a più paesi possibili. É un progetto molto ambizioso perché le più importanti aziende energetiche, uniscono le proprie conoscenze per aiutare il pianeta in modo facile e economico.

In conclusione, il mondo ha finalmente compreso che l’inquinamento dato dalle centrali elettriche a combustione è un vero problema grave. Fortunatamente molte aziende stanno reagendo a questo problema, in modo da garantire energia sempre più pulita, diminuendo il nostro impatto sul pianeta