Casa Smart: il futuro della casa tecnologica

 

Le nostre case sono ormai inondate di tecnologia, dagli elettrodomestici ai televisori, dai pc ai tablet, dai forni a microonde alle scope elettriche, aspirapolvere micro, luci e faretti a LED, ma le ultime novità porteranno le nostre dimore a sfruttare ancor di più l’energia elettrica, per parecchi accessori.

Si parla infatti di casa intelligente “smart”, ossia quell’abitazione che sfrutta le nuove tecnologie per facilitare al massimo la vita dell’inquilino. La domotica, la scienza che studia, per l’appunto, tali tecnologie, consente infatti alle famiglie di trascorre al meglio, con il massimo del confort le proprie giornate domestiche, in assoluto relax.

Alcuni aspetti che spingono tutti coloro che intendono avviare lavori edili di ristrutturazione o ammodernamento delle case a dirigersi verso la “casa intelligente” convergono proprio nella comodità: serrande elettriche, saracinesche e box intelligenti (ossia che coniugano sicurezza e aperture e chiusure con una sorta di sistema integrato), cancelli automatici, la possibilità di far convergere molti apparecchi elettronici anche con un solo comando, di gestirli e di programmarli al meglio secondo le esigenze più opportune.

Un modo nuovo di risparmiare energia, ad esempio, è dato proprio dalla casa intelligente: è infatti possibile programmare l’accensione di elettrodomestici, l’attività di apparecchi ed impianti domestici, limitando al minimo gli eventuali sprechi. Ma non solo, infatti, la casa intelligente ti avverte quando: gli impianti elettrici necessitano di manutenzione, se il sistema di sicurezza è stato forzato, se un impianto non è installato correttamente, se vi necessitano delle riparazioni immediate, valuta i rischi. In breve, tutto quello che può togliervi pensieri e stress domestico lo ritroverete nelle case “smart”: oggi anche disponibile tale tecnologia in Open source, ossia con device gratuiti e aggiornabili per ogni esigenza.